domenica 4 giugno 2017

Torta soffice alle albicocche

Ingredienti:
225 g di farina
105 g di fecola di patate
180 g di zucchero
3 uova
150 g di burro
una bustina di lievito
12 albicocche
200 g di yogurt alla pesca
zucchero a velo

Procedimento:
Mettete il burro in un pentolino e fatelo sciogliere, quindi togliete dal fuoco e fate raffreddare (in alternativa potete scioglierlo in microonde).
Lavorate le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto bianco e spumoso. Aggiungete quindi lo yogurt ed il burro fuso. Amalgamate gli ingredienti.
Aggiungete la farina setacciata con lievito e fecola di patate e continuate a mescolare così da rendere l'impasto omogeneo e ben amalgamato.
Rivestite una tortiera con carta forno e versatevi all'interno l'impasto.
Lavate le albicocche, privatele del nocciolo e tagliatele in pezzetti (non troppo piccoli, diciamo di media grandezza). Ora distribuite i pezzetti di albicocca sulla superficie dell'impasto, senza farle affondare al suo interno.
Mettete in forno a 180° per 30 minuti.
Fate raffreddare e servite con una generosa spolverata di zucchero a velo!

venerdì 12 maggio 2017

Pasta aglio olio e 'nduja


Ingredienti:
320 g di pasta
olio
aglio
'nduja
alici sott'olio
sale
origano
pangrattato

Procedimento:
Fate cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata.
In una padella fate imbiondire l'aglio nell'olio, quindi unite 4 filetti di alici sott'olio. Con i lembi di una forchetta schiacciate le alici cosi da farle sciogliere.
A questo punto spegnete il fuoco ed unite la 'nduja. Io ho utilizzato quella in vasetto, e ne ho aggiunti due cucchiaini, però potete aggiungerne a piacere, in base alla piccantezza che volete conferire. Spolverizzate con dell'origano.
In una padellino tostate del pan grattato.
Una volta pronti gli spaghetti, scolateli e uniteli alla 'nduja. Saltate il tutto unendo parte del pangrattato tostato.
Distribuite nei piatti, spolverizzando con il restante pangrattato tostato.


mercoledì 12 aprile 2017

Pasta con Verdure e Raspadura Bella Lodi


Ingredienti:
320 g di pasta
2 zucchine
1 peperone
pomodorini
cipolla
olio
basilico
sale
pepe
salsa piccante (qui la ricetta)
Raspadura Bella Lodi

Procedimento:
In una padella fate soffriggere la cipolla nell'olio, e una volta dorata unite i peperoni tagliati a listarelle. Fate cuocere qualche minuto e unite le zucchine tagliate a dadini. Unite all'occorrenza un bicchiere di acqua calda, per evitare si asciughi troppo. Unite quindi i pomodorini tagliati in spicchi e fate cuocere. Tritate qualche foglia di basilico e unitela alle verdure.
Salate e pepate, aggiungendo a piacere qualche cucchiaino di salsa piccante. Procedete fino ad ultimare la cottura.
Portate a bollore l'acqua salata e versate la pasta.
Una volta pronta la pasta, scolatela ed saltatela nel sugo di verdure.
Servite nei piatti e spolverate con delle sfoglie di raspadura Bella Lodi.

venerdì 31 marzo 2017

Parmigiana di Melanzane Grigliate


Ingredienti:
1 melanzana
passata di pomodoro
cipolla
olio
mozzarella
formaggio grattugiato Bella Lodi
sale
basilico

Procedimento:
In una padella fate soffriggere nell'olio la cipolla tagliata finemente. Quando sarà dorata, aggiungete la passata di pomodoro e fate cuocere aggiungendo sale e qualche foglia di basilico.
Mentre il sugo è in preparazione, tagliate a fette di circa 1 cm la melanzana, quindi grigliatela sulla piastra già calda. Mano a mano che ponete sulla piastra le fette di melanzana salatele con un pizzico di sale.
Ultimata la cottura del sugo e la preparazione delle melanzane, possiamo procedere all'assemblaggio della parmigiana.
Tagliate a fettine la mozzarella (se è piccolina potrebbero servirvene due).
Noi abbiamo fatto delle mini porzioni (con la melanzana utilizzata abbiamo ottenuto 4 porzioni), ma con lo stesso procedimento si può fare anche una teglia di parmigiana.
Spalmate sul fondo di una pirofila uno strato di sugo e ponetevi sopra una fetta di melanzana grigliata. Ricoprite con il sugo e una fetta di mozzarella. Fate un altro strato di sugo, quindi spolverizzate con il formaggio grattugiato (noi abbiamo usato il formaggio Bella Lodi, dal sapore pieno, perfetto con il pomodoro e la melanzana). Finito questo primo strato, procedete per altri due strati con il sugo, la melanzana, il sugo e la mozzarella, al termine del quarto strato di melanzane spolverizzate nuovamente con il formaggio grattugiato.
Procedete così anche per le altre porzioni, quindi infornate in forno pre riscaldato a 200° per 15/20 minuti.


venerdì 24 marzo 2017

La nostra seconda collaborazione con Bella Lodi!

Buongiorno!!!

Siamo tornate e lo facciamo con il ritorno della collaborazione con Bella Lodi!

I diversi impegni ci hanno tenute lontano dal blog per diverso tempo, ma ci impegneremo per pubblicare qualche ricetta in più!

Torniamo alla collaborazione. Molti di voi sicuramente conoscono già questo formaggio, dalla caratteristica crosta nera. Vincitore lo scorso agosto del premio "Great Taste Awards", che equivale ad una sorta di Oscar del cibo.

Noi abbiamo ricevuto:
- il Bella Lodi classico, dal sapore pieno, ricevuto anche nel formato grattugiato.
- la Raspadura, delle piccole sfoglie di grana, ottenute raschiando la superficie del grana con un particolare coltello.

Per tutte le altre informazioni vi rimando al sito www.lodigrana.it, o al post (cliccando qui) della nostra prima collaborazione con Bella Lodi 





mercoledì 28 settembre 2016

Torta al cioccolato con mousse di zabaione


Ingredienti:
per la crema allo zabaione:
200 g di marsala
6 tuorli
160 g di zucchero
30 g di farina
5 g di gelatina in fogli
600 g di panna

per pan di spagna al cioccolato:
6 uova
210 g di zucchero
180 g di farina
1 bustina di lievito
75 g di cacao in polvere

per la ganache al cioccolato:
20 g di cioccolato fondente
40 g di panna

per lo zabaione:
4 tuorli
4 cucchiai di zucchero
8 cucchiai di marsala

per decorare:
granella di nocciola
8 bignè
80 g di cioccolato fondente

Procedimento:
Partiamo dalla crema allo zabaione. Fate sciogliere la gelatina in acqua fredda per 10 minuti. In un pentolino portate ad ebollizione il marsala.
In una ciotola sbattete le uova con lo zucchero e aggiungete la farina setacciata. Lavorate accuratamente per evitare la formazione di grumi.
Versate nel marsala caldo il composto ottenuto, abbassate il fuoco e fate addensare. Strizzate la gelatina, aggiungetela alla crema calda e mescolate continuamente per evitare la formazione di grumi. Trasferite la crema in una ciotola e coprite con pellicola trasparente a contatto. Fate raffreddare in frigorifero.

Per la preparazione del pan di spagna, unite nella planetaria le uova e lo zucchero e fate lavorare per 15 minuti.
Setacciate la farina con il lievito ed il cacao e, una volta terminata la lavorazione di uova e zucchero, uniteli poco alla volta al composto ottenuto mescolando dal basso verso l'alto.
Trasferite il composto in una tortiera rivestita con carta forno, ed infornate a 180° per 30 minuti. Terminata la cottura, fate raffreddare.

Estraete dal frigorifero la crema di zabaione, ravvivatela con lo sbattitore elettrico. Montate la panna ed unitela poco alla volta allo zabaione, lavorando delicatamente dal basso verso l'alto.
Una volta raffreddata la torta, ricavatene 3 strati.
Distribuite parte della crema allo zabaione sul primo strato di torta, coprite con il secondo strato e farcite anche questo. Appoggiate quindi l'ultimo strato di pan di spagna. Distribuite parte della crema restante sui lati della torta, con la parte restante riempite la sac a poche.
Fate aderire la granella di nocciole alla crema che avete distribuito sui lati della torta.
Ponete in frigo per 1 ora.

Nel frattempo preparate la ganache al cioccolato. Portate ad ebollizione la panna ed unitevi il cioccolato fondente a pezzetti. Spegnete il fuoco e mescolate con l'aiuto di una frusta fino a completo scioglimento del cioccolato. Fate raffreddare.
Distribuite quindi la ganache sulla superficie della torta e livellate con l'aiuto di una spatola. Fate raffreddare e formate dei ciuffetti lungo il bordo della torta con l'aiuto di una sac a poche.

Preparate lo zabaione. Montate i tuorli con lo zucchero e lavorate fino ad ottenere un composto chiaro. Continuando a sbattere aggiungete a filo il marsala, ponete il pentolino a bagnomaria e cuocete girando con la frusta fino a far addensare la crema. Trasferite in una ciotola e coprite con pellicola trasparente a contatto e fate raffreddare.

Nel frattempo sciogliete 80 g di cioccolato fondente.
Trasferite lo zabaione in una sac a poche e riempite i bignè. Bagnate la superficie dei bignè con il cioccolato sciolto, e fate aderire la granella di nocciole.
Mettete i bignè sulla superficie della torta, mettendoli alla stessa distanza l'uno dall'altro.
Mettete in frigo per qualche ora.




lunedì 26 settembre 2016

Bis di Cestini di Mela e alla Nutella


Ingredienti:
per la pasta frolla:
350 g di farina di kamut
175 g di burro
160 g di zucchero
2 uova
succo di mezzo limone
mezza bustina di lievito

per il ripieno:
2 mele
zucchero
marmellata a piacere
nutella
granella di nocciole

Procedimento:
Mettete tutti gli ingredienti per la pasta frolla nell'impastatrice. Fate lavorare fino ad ottenere un impasto omogeneo, raccogliete a palla, avvolgete in pellicola trasparente e mettete in frigo per mezz'ora.
Rivestite degli stampi per muffin con dei pirottini.
Trascorso il tempo indicato, estraete la pasta frolla dal frigo e stendetela su un piano con l'aiuto di un matterello. Ricavatene dei cerchi (io ne ho ottenuti 12).
Adagiate le forme ottenute all'interno dei pirottini, così da formare dei cestini.
Ora passiamo al ripieno.
Per i cestini alle mele iniziate lavando e sbucciando le mele, quindi tagliatele a fettine.
Ponete sul fondo dei cestini un cucchiaino di marmellata (io ho utilizzato quella di pesca, ma voi potete utilizzare quale preferite), ricoprite con le fettine di mele e date una spolverata di zucchero.
Per i cestini alla nutella, ponete sul fondo un cucchiaino di nutella, e guarnite con la granella di nocciole.
Infornate a 200° per 25 minuti.